Librerie di backup

Lo sviluppo della tecnologia in ambito ITC ha generato nuove soluzioni per l’archiviazione dati.

Soluzioni come le Virtual Library, che utilizzano storage e software dedicati per il backup su disco, hanno modificato  in parte l’utilizzo del Tape come strumento  di ‘front end’ per il salvataggio dei dati digitali.

Queste soluzioni forniscono una memoria di transition (cache) più snella e veloce, oltre all’accesso randomico, riducendo sensibilmente in prima battuta  i tempi dei backup a costi contenuti, ma solo per le conservazioni sul breve periodo.

I tempi  imposti dalle policy aziendali invece, come il numero di repliche ed archiviazioni  non consentono la conservazione  di grandi quantità di dati a costi contenuti con la  soluzione sopra citata.

Queste  ed altre problematiche rendono la tecnologia a nastro ancora ad oggi il metodo principe per la retention sul  medio e lungo periodo dei dati, come nelle attività di ripristino e salvaguardia contro i guasti,  sia nelle soluzioni di disaster recovery ‘ on premise ‘  che delocalizzate.

Il basso costo del supporto magnetico ( tape ) e l’elevata capacità di conservazione ne fanno ancora un prodotto attuale . L’avvento delle  librerie dotate di robotiche più o meno complesse e capaci, in passato aveva permesso l’automazione delle operazioni di backup (prima eseguite manualmente). Lo sviluppo di questa tecnologia non ha mai risolto in verità il problema del ‘collo di bottiglia’ generato dal metodo di archiviazione sequenziale  del dato sul nastro, che intrinsecamente produce latenze, ovvero un allungamento dei tempi rispetto alle tecnologie che utilizzano l’accesso random, sia in fase di scrittura che in fase di recupero dell’informazione singola.

La scelta del fornitore dei servizi di manutenzione diventa fondamentale: riparazione hardware e manutenzione per alcuni dei prodotti nevralgici dell’infrastruttura IT come  librerie a nastro e unità a nastro ( tape library) fanno la differenza quando è necessario ripristinare dei  dati persi, ovvero nel momento del bisogno.

I nostri servizi di supporto hardware on site assistono i nostri clienti sulle infrastrutture ITC  rendendole mai obsolete, se non dai limiti fisici imposti  dalla capacità  dei tapes stessi. Anche le unità più vetuste vengono supportate dal nostro staff tecnico, senza limitazioni di marca, brand e modello, rendendo di fatto scalabile e manutenibile  qualsiasi infrastruttura.

SCRIVICI PER INFORMAZIONI